Aumenta le tue possibilità!

Come convincere in un casting voci

Quando ti candidi online per un lavoro da speaker, spesso sei in competizione con decine di altri speaker. Per migliorare il tuo tasso di successo, pertanto, devi sapere che cosa conta davvero in un casting voci…

Armin, 6 mesi fa

Ormai sai bene che su bodalgo puoi candidarti per tutti i casting compatibili con il tuo profilo. Questo è tutt'altro che ovvio: altri portali di casting online offrono diversi tipi di iscrizioni Premium, e se vuoi candidarti a più casting devi pagare di più (fino a 5.000 dollari all'anno e più). Ma questa (discutibile) pratica adesso non ci interessa.

Anche l'impostazione di bodalgo, per cui ci si può candidare per tutti i casting, ha i suoi effetti collaterali: per esempio il fatto che devi affrontare una maggiore concorrenza. E i clienti ricevono spesso moltissime offerte. A volte più di quanto desiderino. È il sistema che funziona così!

Ma c'è una semplice via d'uscita che consente agli speaker di risparmiare tempo e garantisce ai clienti una migliore selezione di offerte: lo speaker dovrebbe valutare attentamente a quali casting valga la pena di partecipare. La seguente informazione, o scomoda verità (dipende dal punto di vista!), chiarirà ancor meglio la necessità di candidarsi in modo molto selettivo.

A differenza di altri siti web di casting, bodalgo non accetta dilettanti. Questo significa che la qualità media delle offerte è di gran lunga più alta che non in tutti i siti web di casting online a noi noti. E nonostante sia forse un'ottima idea candidarsi per ogni singolo lavoro su quei siti, perché lì appunto la qualità media è più bassa ed è più facile distinguersi dalla massa, questo modo di procedere su bodalgo non funzionerà. Diciamolo chiaramente: candidarsi a un casting di cui non sei sicuro al 100 percento è una perdita di tempo. Per te. E per il cliente. Non ci guadagna nessuno.

Pensaci per i prossimi casting.

Caricare demo o selezione diretta?

A volte ricevo e-mail in cui degli speaker mi chiedono di introdurre una funzione che gli consenta di selezionare demo per i casting direttamente dal loro profilo (invece di caricarne ogni volta una). Dal 2008 la mia risposta è sempre la stessa: non se ne parla. E c'è un ottimo motivo: bodalgo vuole che gli speaker si candidino per un lavoro quando sono assolutamente convinti di essere la scelta migliore, e non perché è così semplice farlo. C'è un'unica eccezione a questa regola: dal momento che dispositivi iOS come l'iPhone e l'iPad non consentono di caricare file musicali, in questo caso potrai selezionare le demo dal tuo profilo. Ma consigliamo vivamente di non farlo.

"Costringendo" lo speaker a caricare una demo, noi di bodalgo lo incoraggiamo anche a riflettere su quale sia la demo più adatta a un certo lavoro. Ne derivano offerte più rilevanti, che a loro volta aumentano le possibilità per lo speaker, mentre anche i clienti ricevono offerte migliori. Ci guadagnano tutti!

Demo basate sullo script

Se il cliente fornisce subito uno script, molti speaker si danno la pena di registrare uno o due passaggi. Certo questo aumenta le possibilità, senza dubbio. Ma perché i tuoi sforzi sortiscano l'effetto desiderato, anche a questo riguardo dovrai considerare un paio di punti.

1) La registrazione deve essere assolutamente impeccabile dal punto di vista tecnico, in quanto il cliente presumerà che la qualità del casting corrisponda a quella del prodotto finito. Rumori di fondo, ronzii, eco ambientale sono ovviamente tabù! È ovvio, pensi tu? Credimi: non lo è. Un gran numero di speaker ha problemi con il "buon tono" e non lo sa.

Pertanto, controlla sempre la tua registrazione con cuffie degne di questo nome. Una scelta eccellente e da anni apprezzata in tutto il mondo sono le cuffie beyerdynamic dt-770 pro. Nota bene: verificare la qualità audio con gli altoparlanti del monitor non basta.

2) Fissati il budget minimo che un lavoro deve avere per "meritarsi" una demo individuale. In altri termini: registra una demo basata sullo script del cliente solo per i lavori meglio pagati.

3) La registrazione dovrebbe sempre iniziare subito con lo script. Non menzionare prima il tuo nome o il progetto, a meno che il cliente non lo richieda esplicitamente (cosa che non succede praticamente mai, perché il tuo nome appare sempre subito accanto alla demo). E non partire mai con un sottofondo musicale! Il cliente potrebbe cliccare subito sullo speaker successivo e non avere mai modo di sentire la tua voce.

4) Gli speaker a volte temono che un cliente usi la demo senza pagare. Questo timore è infondato. I clienti non hanno intenzione di non pagarti. Il mondo di solito non è poi un posto così brutto. Se però vuoi andare sul sicuro, non leggere l'intero script (cosa che non dovresti comunque fare: uno o due passaggi sono più che sufficienti). Oppure tralascia parole chiave e nomi d'azienda. bodalgo però non ti consiglia di fare così. Nota bene: il mondo di solito non è poi un posto così brutto.

La "lettera di presentazione"

Mettiti nei panni del cliente: trovare la voce perfetta per un progetto non è che uno dei tanti compiti che il suo capo vuole vedere eseguiti entro ieri. Non ha proprio il tempo di leggere lunghe lettere di presentazione, per quanto fantasiose possano essere. Formula quindi la tua lettera di presentazione nel modo più conciso possibile e vendi i tuoi servizi in massimo tre o quattro frasi includendo le seguenti informazioni:

1) un saluto personalizzato

2) un vantaggio significativo e differenziante che ti distingue da altre offerte

3) i tuoi dati di contatto.

Partiamo dall'ultimo punto: sapevi che bodalgo aggiunge automaticamente una firma alle tue offerte? Se non hai ancora impostato una firma con i tuoi dati di contatto, sarà meglio rimediare subito: vai al dashboard e clicca sulla sezione Firme & modelli. La tua firma dovrebbe contenere tutti i dati di contatto importanti come e-mail, telefono e cellulare. Un indirizzo postale non serve – benvenuto nel XXI secolo!

Il vantaggio significativo e differenziante richiede un po' più di attenzione: significativo significa che il tuo messaggio deve tenere conto delle esigenze specifiche dell'acquirente. Se qualcuno per esempio cerca un professionista della vendita aggressiva e tu hai già registrato spot pubblicitari che fanno impallidire il mitico Steve Balmer nello spot pubblicitario di Windows qui sotto – cosa a dire il vero piuttosto difficile -, dovresti farlo presente nella tua offerta. Senza falsa modestia!

Differenziante significa che offri qualcosa che (nel migliore dei casi) nessun altro sa fare. L'unicità della tua voce è uno dei tuoi più forti vantaggi di differenziazione. Ma potrebbero essercene altri: forse lavori anche come traduttore o sei in grado di offrire musica non soggetta a diritti d'autore. Qualunque cosa sia, pensa sempre che anche il vantaggio differenziante deve essere significativo per quello specifico lavoro. Non ha alcun senso vantarsi della propria voce da cantante se il cliente deve produrre un e-learning.

Essere significativi significa anche non usare per ogni lettera di presentazione lo stesso testo, che in tal caso non potrà mai essere davvero significativo. Usa la funzione di template, in modo da avere un testo adatto a diversi lavori di speakeraggio che potrai adattare di volta in volta.

E al termine, prima di inviare l'offerta, verifica che tutte le tue informazioni siano complete.

Se questo articolo ti è piaciuto, saremmo lieti di ricevere un "mi piace" (col pulsante in alto). Anche la condivisione dell'articolo è espressamente richiesta! Grazie per il tuo sostegno!

Le nostre raccomandazioni di prodotti avvengono in forma redazionale e indipendente. In caso di acquisto, grazie ai link di affiliazione di solito riceviamo una commissione dal rivenditore.

⨳ ⨳ ⨳
casting voci  idee e suggerimenti  demo  registrazioni vocali  lettera di presentazione 

Articoli simili
Suggerimenti per speaker


L'arma migliore contro le truffe

Come proteggersi dai truffatori (e da clienti che non pagano)

Per la lotta alle truffe l’arma migliore del mondo già ce l’hai: il tuo cervello! Eccoti un manuale di istruzioni…